I Dodici Apostoli: le magiche torri di roccia dell’oceano australe

I Dodici Apostoli: le magiche torri di roccia dell’oceano australe

Questi maestosi pilastri di pietra calcarea, che si innalzano dall’Oceano Australe e sono la principale attrazione del Port Campbell National Park, 10-20 milioni di anni fa erano collegati alle scogliere del continente. Le onde e il vento hanno scavato grotte nelle scogliere, plasmandole quindi in arcate e, infine, in pilastri altri fino a 45 metri.

La forza degli elementi ha continuato a erodere queste colonne a una velocità di circa due centimetri l’anno. Oggi restano solo otto pilastri e alcuni negli ultimi anni hanno risentito particolarmente della forza del vento. Il cosiddetto London Arch era parte di un ponte naturale a due arcate, ma nel 1990 l’arco più prossimo alla riva ha ceduto, lasciando due increduli turisti senza via di ritorno. Un altro degli Apostoli, alto 50 metri, è crollato nel 2005.

Nelle giornate più calme potrete vedere come i Dodici Apostoli si trasformano: da forme oscure quando si trovano all’ombra, a colonne preistoriche di un giallo caldo quando vengono illuminati dai raggi del sole. Al tramonto e all’alba potrete ammirare uno spettacolo che vi resterà impresso nell’anima, o tentare di carpire la valenza epica di questo luogo dall’ampia spiaggia sottostante scendendo scalini detti Gibson Steps, per 70 metri lungo la scogliera fino a raggiungere la sabbia, dove vi sentirete infinitamente piccoli innanzi a queste immani torri di roccia.

Prova questa indimenticabile esperienza —> Vola in Australia

 

 

(fonte: www.australia.com)

Condividi la tua passione di viaggiare

Leave a Reply

Allowed Tags <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>