Londinium: le radici romane di Londra

Londra Romana

Londinium: le radici romane di Londra

Londra, Anno 43 a.C.

Le truppe imperiali romane sbarcano sulle sponde del Tamigi, costruiscono un ponte e creano il primo nucleo urbano sotto forma di accampamento che poi si svilupperà fino a diventare una città, Londinium.

Quella città era Londra e quel ponte il London Bridge.

Ebbene si! Che ci crediate o no, le radici della capitale inglese sono lontanissime e appartengono all’impero romano.

Nonostante alcuni conoscano la storia, restano ancora in molti ad ignorare il fatto che Londra sia un’ “invenzione” dei romani e che ancora oggi offra numerose testimonianze di quello che fu quel tempo.

Per le vie della City infatti, passeggiando tra il cemento dei grattacieli, è facile imbattersi nelle rovine delle mura romane ed i musei conservano affascinanti testimoniane della presenza dell’impero.

Non solo mura di cinta, ma addirittura un tempio ed un anfiteatro.

Quest’ultimo è stato per anni oggetto di molti interrogativi da parte di ricercatori ed archeologi che hanno continuato a chiedersi come mai non fosse stato ancora trovato. In fin dei conti doveva esserci, data l’importanza di Londinium!

Ed infatti, nel 1988, durante gli scavi per i lavori di restauro delle fondamenta della Guildhall Gallery venne alla luce quello che fu il Colosseo di Londra.

Nulla a che vedere con l’anfiteatro Flavio di Roma, ma resta comunque un ottima testimonianza che può essere visitata gratuitamente.

—> A novembre viaggeremo a Londra sulle tracce dei romani per scoprire le sue radici. Se sei interessato ad avere informazioni a riguardo scrivici una mail a info@pleasuretime.it oppure segui la nostra pagina facebook Club dei Liberi Viaggiatori

Non perdere quest’occasione, SCOPRI IL VIAGGIO A QUESTO LINK

*****

Segui la pagina CLUB DEI LIBERI VIAGGIATORI

e continua a seguire il nostro BLOG

Condividi la tua passione di viaggiare

Leave a Reply

Allowed Tags <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>